• Unisciti alla rivoluzione sostenibile con carotilla •
❤︎ Spedizioni gratuite per gli ordini sopra i 65€ ❤︎

Si avvicina il Natale, festa che viene associata al consumismo sfrenato, all'acquisto di regali che poi verranno dimenticati, ai cenoni che durano tutta una notte e allo spreco. Come non potevo quindi dedicare un post al Natale sostenibile, all'insegna del recupero, del riuso e dell'anti spreco?

Trovate di seguito una ricetta e un centrotavola semplici da realizzare, a base di mandarini e pandoro. L'idea di fondo é che, con semplici ingredienti che useremo sia nella ricetta che per decorare e pochi altri materiali di recupero, si può festeggiare il Natale con creatività e senza sprechi.

Trifle al Pandoro, Mandarini e Curcuma

Questo dolce, velocissimo da assemblare, è un ottimo modo per finire gli avanzi di pandoro o panettone che abbiamo in casa. 

Occorrente per Trifle ( x 4 persone )

  • Avanzo di Pandoro (o panettone)
  • Fiordifrutta Rigoni di Asiago Mandarino e curcuma
  • Spicchi di circa 3 mandarini (tenete da parte la buccia ci servirà per decorare la tavola)
  • Crema vegana al mandarino (vedi ingredienti sotto)
  • Vasetti di vetro che avete già in casa

Occorrente per la crema vegana al mandarino:

  • 50 ml di succo di mandarino (serviranno circa 4 mandarini, tenete da parte la buccia)
  • 100 ml di latte vegetale (io uso quello di avena)
  • 40 gr di zucchero di canna
  • 10 gr di fecola di patate
  • 7 gr di farina 00
  • Mezzo bacello di Vaniglia
  • Mezzo cucchiaio di Curcuma (facoltativo)

Prima di tutto prepariamo la crema vegana al mandarino: 

Far portare a bollore a fiamma medio alta il latte vegetale con i semi di mezzo bacello di vaniglia. Non appena raggiunge il bollore, togliere dal fornello.

Utilizzando un estrattore (o uno spremiagrumi) otteniamo il succo di mandarino. Quando sbucciate i mandarini fate in modo di mantenere intatti pezzi grandi di buccia, perché la useremo per decorare il centrotavola. 

In una ciotola o pentolino unire il succo di mandarino, lo zucchero, la fecola di patate e la farina e amalgamare con una frusta a mano.

Unire il composto al latte vanigliato e rimettere sul fornello a fiamma bassa per far rapprendere la crema, continuando a mescolare. Sarà pronta in pochi minuti.

Potete aggiungere mezzo cucchiaio di curcuma per ottenere un colore più giallo. Mettete la crema da parte in modo che si raffreddi a temperatura ambiente.

Prepariamo ora il Trifle nei vasetti mono porzione: io utilizzo quelli da 260 g di Rigoni di Asiago

Tagliamo a piccoli pezzi gli spicchi di 3 mandarini e il pandoro a cubetti.

 

Riempiamo i vasetti di vetro alternando pandoro, mandarini freschi, Fiordifrutta Mandarino e curcuma Rigoni di Asiago e la crema vegana al mandarino.

Una volta completate le quattro mono porzioni, lasciatele riposare in frigo per almeno mezza giornata, in modo che in pandoro si imbibisca di sapore.

Potete conservarlo in frigo per 2/3 giorni. 

Centrotavola natalizio 

Mi piace molto decorare con piante, rami, pigne e altri elementi naturali che trovo nel giardino o nei parchi quando sono fuori a passeggiare. Per questo centrotavola utilizzate tutto quello che vi ispira e riuscite a trovare. In più, dal momento che abbiamo utilizzato tanti mandarini nella ricetta, invece che buttare via le bucce le useremo per creare delle stelle decorative.

Occorrente per il centrotavola:

  • Vasetti di vetro
  • Nastro adesivo colorato
  • Pigne, rametti, bacche raccolte nella natura
  • Bucce di mandarino
  • Stampo a stella
  • Spago 

 

Per decorare in modo facile e non definitivo i vasetti, creo dei decori con il nastro adesivo in carta (washitape) seguendo la geometria del vasetto.

Questo è il momento di lasciare libera la fantasia ed essere creativi!

Una volta terminato di decorare i vasi, andiamo a creare le stelle con la buccia di mandarino. Io utilizzo uno stampo che ho in casa, era in un kit giocatolo dei bambini ma è perfetto per lo scopo. Basta fare un po' di pressione dalla parte interna della buccia per ottenere delle stelline perfette a cui ho fatto un foro, da cui faccio passare lo spago

Adesso non ci resta che inserire nei vasi decorati i rami e le piante che abbiamo raccolto fuori, appendere le stelle ai rametti e distribuire i vasi e le pigne in modo da formare un centrotavola. 

Spero che questo post vi abbia ispirato. Buon Natale (sostenibile) a tutti!

Sponsored by Rigoni di Asiago 

Precedente Successivo

0 commenti

Lascia un commento

Recently Viewed

Iscriviti alla Newsletter!
Entra a far parte della mia community sostenibile e ricevi tutte le novità in anteprima via email!
Non adesso

Disponibilità